Sabato, 09 Dicembre 2023 00:02

Un Napoli sprecone!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Un Napoli sprecone perde anche a Torino contro la Juve .....

Troppo molle e senza la giusta cattiveria davanti la porta . Macroscopici gli errori di Kvara e Di Lorenzo costati cari anche questa sera. È chiaro che è una stagione no. Nata male nella gestione e proseguita peggio nelle scelte . Le responsabilità del Presidente che credeva di poter fare a meno di tutti e di poter scovare talenti a basso costo per replicare delle buone annate e’ svanita già ad agosto . Ora sarà davvero dura perché al Napoli mancano davvero tante cose . La prima l’essenzialità delle giocate. La serenità del gruppo , la cattiveria non solo agonistica ma anche mentale. Stasera abbiamo assistito a diverse piccole disattenzioni arbitrali subite tutte passivamente. Si torna a casa sconfitti e con 5 ammoniti. Perfino Ostigard fuori dal campo ha preso un cartellino . Mancano almeno 3 cartellini agli juventini. (Gatti, Danilo e Cambiasso) invece per Orsato i gialli erano più facili da mostrare agli azzurri. Ma non si è perso per questo. Il centrocampo non filtra nulla . Sul gol subito, Angiissa si trovava sulla linea di difesa invece di coprire il vertice dell’area concedendo il tempo giusto per calibrare il cros. Questa volta morbido e preciso e quindi nelle possibilità di un intervento del portiere . Ma anche Di Lorenzo che Rahami si sono fatti portare fuori posizione e Gatti (scorretto anche stasera ) da due passi insaccava . Unica vera azione da gol della Juve. Il Napoli fa la partita e perde. 

Oggi si sono visti passi in avanti dal punto di vista fisico ma quasi sempre in ritardo sulle seconde palle. Poca reattività in attacco con giocatori troppi fermi e poco propositivi. Sempre leziosi, macchinosi talmente impauriti da non provare mai delle giocate filtranti. Sia Raspadori che Elmas non hanno inciso. Poi una domanda al Mister : ma se inserisci due punte che hanno nel dna il colpo di testa , perché togli entrambi gli esterni? Ma chi li doveva fare i Cross per Osimhen e per il Cholito? Se pur si è vista 

una certa volontà nella ricerca del risultato è’ emersa ancora tanta confusione. La Pigrizia che si paga a caro prezzo. Perché Anche il gol annullato ad Osimhen è frutto di una disattenzione. Bastava arretrare un passo e il gol sarebbe stato regolare. Ma tutta la squadra è ancora in difficoltà. Di Lorenzo, sembra più un’ala che in terzino Rahamani e Juan Jesus appaiono disuniti Natan da esterno basso non spinge nella giusta dose Anguissa spesso rallenta le giocate perché trattiene troppo la palla . Lobotka in ripresa ma non azzarda mai una giocata illuminante e con il baricentro che si ritrova quando calcia e’ inspiegabile perché non riesca mai ad inquadrare la porta. Zielisky , anche lui troppo evanescente e poco pratico. Politano, abbastanza bene ma spesso effettua un dribbling di troppo e perde il tempo della giocata. Osimhen non ha avuto un solo pallone giocabile ed ha servito un magnifico assist a Kvara malamente sprecato. . Kvara dopo avere sbagliato il gol ha provato a reagire. 

La squadra, mostra impegno ma la realtà dice che dal cambio allenatore il Napoli ha fatto 4 partite 1 vinta e 3 sconfitte. 9 gol subiti e solo 4 realizzati.  

Dopo 15 giornate già 5 sconfitte in campionato. Un inizio così il Napoli non l’ aveva mai fatto negli ultimi 16anni. Una breve considerazione. Nel 1987 dooo aver vinto il campionato, l’anno successivo arrivarono Careca , Alemão, Francini , Corradini Crippa Il Napoli fece un campionato magnifico ed arrivò secondo. L’anno successivo si aggiunsero Giuliani e Fusi ancora secondo ma vinse la coppa UEFA. Noi dopo lo scudetto abbiamo perso Kim , Lozano e Ndombele   

Ma anche Spalletti, Giuntoli ed anche Sinatti oltre al responsabile marketing è quello della comunicazione. Abbiamo preso un allenatore che è stato messo sulla graticola già alla prima giornata e creato dissapori e malcontenti a giocatori fondamentali nel gruppo. Troppo poco i per ripetersi 

Riflettete invece di osannare chi ancora una volta ci ha definiti perdenti. 

 Ora testa alla Champion e speriamo di recuperare almeno Mario Rui per la super coppa .

Letto 211 volte
Dino Corona

Bernardo Corona, ma per tutti Dino. Grandissimo tifoso del Napoli ed ex calciatore dilettantistico. Ex allenatore ed attualmente opinionista tv. Collaboratore del sito www.ilcuoreazzurro.it

« Febbraio 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      

Disclaimer

Alcune immagini presenti su questo sito sono attinte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione indirizzo e-mail, info@ilcuoreazzurro.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.
N. B. ilcuoreazzurro.it non è responsabile delle informazioni contenute in eventuali link che si riferiscano a collegamenti esterni.
La collaborazione viene accettata, ad insindacabile giudizio della direzione, a titolo completamente volontario e gratuito.

Mettiti in contatto

Indirizzo: Via G.Porzio, Isola G5 Centro Direzionale – 80143 Napoli

Tel: +39 338 3594920

Email: ainc1972@libero.it

Information

© CUORE AZZURRO All rights reserved P. IVA 08691361219 - Iscrizione al registro ROC n. 30299 - REA n. NA-978435 - Cookie Policy - Privacy Policy
Capo Redattore: Mario Passaretti
Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Napoli n. 91 del 05/12/2007
Direttore responsabile: Mario Passaretti
email redazionale: redazione@ilcuoreazzurro.it - - Cell. 3341387831