Squadra

Mario Passaretti

Mario Passaretti

Si svolgerà dal 9 al 18 giugno 2022 la 7ª edizione del MUNDIANAPOLI, il torneo di calcio giovanile promosso dalla Fondazione Cannavaro Ferrara in collaborazione con la scuola calcio Arci Uisp Scampia di Napoli.........

 

A IlSognoNelCuore.com è intervenuto Rudy Galetti, giornalista esperto di calciomercato. Di seguito, un estratto dell’intervista.......

Lunedì, 06 Giugno 2022 17:28

Tennis in lutto: è morto Gianni Clerici

È morto all'età di 91 anni Gianni Clerici......

Oroscopo offerto da BNER, per informazioni tel. 081-7413586

SETTIMANA DAL 6 al 12 GIUGNO 2022 A CURA DI RICCARDO SORRENTINO

Un ciao da Riccardo Sorrentino, amici delle mie stelle, e con questa settimana entriamo sempre di più nel cuore di giugno, con il colore della vicina estate che si fa sempre più forte, così come le ansie di mercato per chi resterà e chi arriverà.

Ma, per vedere, ora, come sarà, per le stelle, questa settimana segno per segno, andiamo al nostro oroscopo...

Oggi a 1FootballClub by IlSognoNelCuore abbiamo intervistato:
Bryan Roy;
Sergej Aleinikov;
Benoit Cauet.

 

BENOIT CAUET
A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Benoit Cauet, ex calciatore, fra le tante, di Paris Saint Germain ed Inter. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di IlSognoNelCuore.com.

In ambito di calciomercato, il Milan ha messo nel mirino Renato Sanches e Sven Botman, oltre ad aver già acquistato Yacine Adli dal Bordeaux: questi calciatori potrebbe consentire al Milan di compiere un passo in avanti?
"Questi calciatori sono in orbita Milan già da un po' di tempo. Renato Sanches e Sven Botman sono stati protagonisti di una stagione fantastica nell'anno in cui il Lille si aggiudicò la Ligue 1, non tanto, invece, nell'ultima annata. Sono profili perfetti per il campionato italiano, hanno qualità straordinarie. In particolare Renato Sanches, giocatore fortissimo, che in Francia è esploso completamente, dopo la regressione vissuta in Baviera al Bayern Monaco. Per quanto concerne Yacine Adli, quest'anno è stato condizionato dalla stagione del Bordeaux e dalle difficoltà finanziarie ed economiche del club. La sua annata è stata piuttosto discreta, non forse come quella precedente, ma resta un calciatore ugualmente talentuoso, il quale possiede un'ottima visione di gioco". ........

 

Iezzo salva il Botev!Un miracolo non riconosciuto: ecco le parole del D.s. Orabona che esprime la sua amarezza!.....

Martedì, 31 Maggio 2022 07:46

Napoli, tra super eroi e principesse

Il 2 Giugno alla mostra d'Oltremare grande appuntamento con i super eroi e tante principesse.Finalmente si riparte dopo due anni di inattività.....

Oggi a 1FootballClub by IlSognoNelCuore abbiamo intervistato Paolo Bargiggia.

 

PAOLO BARGIGGIA
A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Paolo Bargiggia, storico giornalista di Mediaset ed esperto di calciomercato. Di seguito, un estratto raccolto dalla redazione di calcioinpillole.com.

Sul mercato del Napoli
"Ha chiuso due operazioni molto importanti e con un tempismo incredibile (Kvaratskhelia e Olivera), riuscendo anche a sostituire Insigne in tempo di record. Sicuramente è la squadra che si è mossa molto prima delle altre, e la strategia di De Laurentiis è ben chiara: acquistare giocatori con un prezzo non troppo alto, e soprattutto mantenere il tetto degli ingaggi entro una certa soglia. Sicuramente c'è la tendenza a voler evitare le aste, ma il Napoli punta comunque su giocatori di qualità e di livello. La gestione è molto oculata e Giuntoli sa come muoversi. Questo modus operandi non è semplice da attuare, e devo dire che il direttore sportivo degli azzurri è davvero di primissima fascia. Riguardo a Kvaratskhelia, il ragazzo prenderà circa un milione e mezzo d'ingaggio, e questa è un'operazione importante. Olivera percepirà invece 1.2 + bonus, la stessa cifra che prenderà Juan Jesus dopo il rinnovo. Anguissa invece sarà 2.2/2.3 + bonus. Tutto questo per dire che il Napoli fa un mercato sostenibile ed oculato, cioè efficace dal punto di vista tecnico ma con un occhio attento al bilancio."
Sulla questione portiere
"Da quel che ho capito, la situazione è ancora aperta, perché i contatti che ci sono stati con l'agente di Ospina sono ancora interlocutori, nel senso che l'agente si è preso del tempo per formulare una controproposta d'ingaggio. Diciamo che siamo in una situazione di "round up", ma il Napoli ha fissato la deadline entro i primi giorni di giugno. Se Ospina non dovesse restare sarà Meret a prendersi il posto da titolare e a rinnovare. In caso succeda questo, il Napoli virerà su un portiere dì esperienza come secondo, come ad esempio Sirigu. Ad oggi filtra questo, le intenzioni del Napoli sono quelle di puntare su uno dei portieri già presenti in rosa."
Sul rinnovo di Koulibaly
"Ovviamente i contatti con l'agente ci sono, ma ad oggi Ramadani non ha ancora presentato una proposta ufficiale di un club interessato a lui. Il Napoli ha la sensazione che Koulibaly voglia partire, e che ritiene che il suo ciclo sia concluso. De Laurentiis chiede 50 milioni per lui, ma a 40 potrebbe partire. Si è parlato molto di Juventus, ma il Napoli ha la certezza che la Juventus non possa fare degli investimenti importanti, quindi la strategia dei bianconeri sarebbe quella di lavorarci per un passaggio a zero nella prossima stagione. Di conseguenza, come ipotesi A, De Laurentiis aspetta le offerte di grandi club europei per poterlo cedere. La seconda ipotesi è che se non ci saranno offerte soddisfacenti, il difensore rimarrà a Napooli, e molto probabilmente non rinnoverà. Tuttavia va detto che De Laurentiis ha fatto prevenire a Ramadani un'offerta di rinnovo soprendente: si parla di un contratto di 5 anni a 4+1, un'offerta neanche cosi male per un calciatore della sua età. Sono io stesso molto stupito da una proposta simile, e parliamo certamente di un contratto importante, ma ora sta tutto al giocatore scegliere il suo futuro."
Su Mertens
"C'è stata questa proposta da un milione e mezzo da parte di De Laurentiis e ora si aspetta la risposta di Dries. Qualche contatto con la Lazio c'è stato, ma i biancocelesti penso che non potranno offrirgli un contratto cosi tanto diverso rispetto al Napoli. Il belga alla Lazio andrebbe a fare il vice di Immobile, quindi non penso che abbia molto senso per il Napoli privarsene cosi e per lui andarsene a zero in questo modo, specialmente per il rapporto che ha costruito con i tifosi, l'ambiente e la città. Al momento non ci sono altre squadre interessate a lui, per quel che so."
Sono tutti potenzialmente in vendita nel Napoli
"Si, al momento sono tutti sul mercato, è questa la filosofia di lavoro del Napoli e di De Laurentiis."
Sull'Inter, Dybala e Lukaku
"Io non mi sento di smentire una possibile chiacchierata fatta tra la Roma e gli agenti di Dybala. Il punto è che l'Inter si è mossa prima delle altre sull'argentino, ma al momento ha frenato perché vuole capire cosa può fare con Lukaku. Se l'Inter prende Lukaku, non prende Dybala, le due operazioni sono alternative. Ci sono tante cose che devono incastrarsi per Lukaku, dall'ingaggio all'accettazione della formula del prestito da parte del Chelsea. Lui ha anche cambiato agente, e questa cosa non va trascurata, visto che l'Inter non ha più buoni rapporti con Pastorello da qualche tempo. Strano che Lukaku molli il suo agente e si parli subito di un suo ritorno all'Inter. Entrambe le situazioni vanno monitorate, e se l'Inter vuole sfruttare il decreto crescita deve concludere una delle due operazioni entro giugno. Su Dybala non escludiamo la Roma, visto che i giallorossi perderanno Mkhitaryan, ormai prossimo all'approdo all'Inter."
Su Zaniolo
"Lui ha un contratto che scade nel 2024, e la Roma vorrebbe cederlo perché lui è il calciatore più prestigioso della rosa in ottica cessione. I giallorossi chiedono 50/60 milioni di euro, ma queste cifre il mercato italiano non le digerisce. Nessuna delle italiane è in grado di supportare questa operazione. La Juventus avrebbe potuto prenderlo se non avesse preso Vlahovic. Questa è una partita a scacchi, perché da una parte la Roma vuole venderlo per poter avere degli ottimi incassi, ma il calciatore, allo stesso tempo, se viene valutato cosi tanto, vorrebbe anche un adeguamento in linea con il valore che la società gli assegna. Nei prossimi giorni sono previsti dei sondaggi anche in Premier, per poter capire se ci sono possibili acquirenti. Un'ulteriore ipotesi potrebbe essere quella di rimanere a Roma senza rinnovare."
Sul Milan
"Il Milan deve concludere il passaggio della proprietà, ma appena RedBird si insedierà rinnoverà certamente i contratti della dirigenza, quindi Maldini, Massara e Moncada. Il Milan ha rallentato ma non ha fermato le sue operazioni: Origi lo hanno praticamente già preso, e fra poco inizieranno a cercare un altro attaccante, ed in questo senso ci sono stati dei contatti per Gabriel Jesus, ma per ora è tutto incerto. Ci sono dei sondaggi anche per l'esterno destro: si è parlato di Berardi ma anche qui nulla di definito. Importante anche il capitolo difensore, visto che il Milan vuole strappare Botman alla concorrenza del Newcastle. C'è anche l'operazione in sospeso di Renato Sanches, quindi si, ci sono molte situazioni in fase di sviluppo, ma finché la nuova proprietà non arriverà, il tutto sarà logicamente un poò frenato."
Sulla Juventus
"Parleranno con Di Maria per capire gli spazi di manovra e la disponibilità del giocatore, mentre Pogba non ha ancora dato una risposta alla proposta della Juve, quindi anche sul fronte Juventus ci sono situazioni in evoluzione."
Bernardeschi al Napoli è un'operazione fattibile?
"No, non è fattibile. Molto più probabile che vada all'Inter, vista la proposta dei nerazzurri da 3,5 milioni e mezzo. Lui è svincolato e rientrerebbe nei parametri, motivo per il quale sarebbe una soluzione probabile."

 

Poco dopo la partita che ha determinato la retrocessione del Vicenza e la salvezza del Cosenza durante un collegamento della televisione locale veneta Tva, l'inviato Andrea Ceroni ha lasciato il microfono ad un piccolo tifoso calabrese, Domenico: «Lupi si nasce», ha detto il bambino facendo riferimento all’animale simbolo della squadra. Piccata la risposta della conduttrice Sara Pinna:.....

Oroscopo offerto da BNER, per informazioni tel. 081-7413586


Un ciao da Riccardo Sorrentino, amici delle mie stelle, e con questa settimana entriamo in giugno, e quindi nelle ultime settimane della primavera, quelle più calde che ispirano già la voglia di vacanze, o comunque, di un maggior riposo.

Ma, per vedere, ora, come sarà, per le stelle.....

« Giugno 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
Kaffe Sport
Booking.com

Disclaimer

Alcune immagini presenti su questo sito sono attinte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione indirizzo e-mail, info@ilcuoreazzurro.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.
N. B. ilcuoreazzurro.it non è responsabile delle informazioni contenute in eventuali link che si riferiscano a collegamenti esterni.
La collaborazione viene accettata, ad insindacabile giudizio della direzione, a titolo completamente volontario e gratuito.

Mettiti in contatto

Indirizzo: Via G.Porzio, Isola G5 Centro Direzionale – 80143 Napoli

Tel: +39 338 3594920

Email: ainc1972@libero.it

Information

© CUORE AZZURRO All rights reserved P. IVA 08691361219 - Iscrizione al registro ROC n. 30299 - REA n. NA-978435 - Cookie Policy - Privacy Policy
Capo Redattore: Mario Passaretti
Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Napoli n. 91 del 05/12/2007
Direttore responsabile: Mario Passaretti
email redazionale: redazione@ilcuoreazzurro.it - - Cell. 3341387831