La voce dei Club

Enzo Famiglietti

Enzo Famiglietti

Nato a Napoli alla fine degli anni sessanta.Inizia la sua carriera giornalistica a metà degli anni novanta presso il quotidiano sportivo di breve durata Campania Sport e poi diventa redattore alla Verità di Napoli-Napoli più, dove si occupa delle pagine dedicate al Napoli ed anche dell'impaginazione delle altre sportive. Ma la sua passione resta il calcio. Negli anni successivi collabora, come redattore, al Corriere del Pallone e negli anni recenti a vari siti web Per sempre Napoli, 87 tv e successivamente ilcuoreazzurro.it

Quando si perde la testa ed il controllo della situazione, in questo caso, della propria azienda può succedere l'irreparabile ed ecco che si accumulano errori su errori.

Non sempre può andarti bene e rimontare lo svantaggio. Così il Napoli si è dovuto accontentare di un risicato pareggio casalingo che non fa morale nè classifica. 

La maledizione degli scontri diretti. Meglio, la maledizione di esistere in un campionato nel quale non si è mai pervenuti. 

Quanta sofferenza dilatata nel tempo, ma poi quanta gioia quando Kvara ha ritrovato la nobiltà di quando era re e s'è inventato una parabola da rivedere cento volte davanti a un camino o sotto l'ombrellone

La grandissima penna di Gianni Brera l'avrebbe catalogata come partita perfetta.

E' andata più o meno come 12 anni a Pechino. In inferiorità numerica per dei cartellini rossi del tutto ingiustificati, gli azzurri in inferiorità numerica e un bel coccolone dalla rabbia. E' un termine orribile ma è il caso ri rispolverarlo, soffia di nuovo l'impetuoso ed imbarazzante vento del nord.

Non te l'aspettavi. Non ce l'aspettavamo. Il Napoli si riprende quella parte di sè che chissà dove e come aveva calpestato e poi smarrito. Cala il sipario sulla prima semifinale di questa commercialissima, e quasi insopportabile Supercoppa mezza italiana e mezza saudita (spalti vuoti si è giocato nel deserto), e la sorpresa è di quelle da giochi senza frontiere. 

C'è un limite anche all'indecenza e il Napoli l'ha evitato per un soffio.

Era appena lo scorso marzo, quando il Napoli di Spalletti esponeva allo stadio Grande Torino un virtuale manifesto con impressa una dichiarazione di onnipotenza,  I campioni dell'Italia saremo noi. Da quel giorno di fiabesco entusiasmo alla notte fonda di questo gelido e plumbeo gennaio, in totale smarrimento. 

Un presidente inquieto come il fu Zamparini o Cellino starebbe già accarezzando l'extrema ratio di esonerare l'attuale allenatore e richiamare quello precedente. 

Pagina 1 di 6
« Febbraio 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      

Disclaimer

Alcune immagini presenti su questo sito sono attinte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione indirizzo e-mail, info@ilcuoreazzurro.it che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.
N. B. ilcuoreazzurro.it non è responsabile delle informazioni contenute in eventuali link che si riferiscano a collegamenti esterni.
La collaborazione viene accettata, ad insindacabile giudizio della direzione, a titolo completamente volontario e gratuito.

Mettiti in contatto

Indirizzo: Via G.Porzio, Isola G5 Centro Direzionale – 80143 Napoli

Tel: +39 338 3594920

Email: ainc1972@libero.it

Information

© CUORE AZZURRO All rights reserved P. IVA 08691361219 - Iscrizione al registro ROC n. 30299 - REA n. NA-978435 - Cookie Policy - Privacy Policy
Capo Redattore: Mario Passaretti
Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Napoli n. 91 del 05/12/2007
Direttore responsabile: Mario Passaretti
email redazionale: redazione@ilcuoreazzurro.it - - Cell. 3341387831